Zonda Revolucion

Scheda

Zonda Revolution

L’evoluzione della Specie, la rivoluzione nel concetto di arte applicato alla velocità.
 
La Pagani Zonda Revolucion è il culmine della celebrazione di performance, tecnologia e arte applicata a una vettura da pista. Horacio Pagani ed il suo team hanno dato vita a una vettura concepita per entusiasmare sia in pista che in una collezione.
 
La monoscocca centrale è in carbo-titanio, il peso ferma la bilancia a 1070kg. Il motore Mercedes AMG è un evoluzione di quello montato sulla Zonda R.  Il 12 cilindri a V di 6.0 litri di cilindrata sviluppa ora una potenza di 800 cv e 730 NM di coppia, garantendo un rapporto peso potenza di 748 cv per tonnellata.
 
Il cambio sequenziale trasversale in magnesio permette cambiate in 20 ms. Il controllo di trazione sviluppato da Bosch con 12 differenti regolazioni ed il rinnovato sistema ABS permettono al pilota di adattare il comportamento della vettura al proprio stile di guida.
 
Il programma Zonda R ha sempre rappresentato la massima espressione della tecnologia di Pagani. L’aerodinamica presenta novità importanti, con appendici aerodinamiche sui cofani anteriori e lo stabilizzatore verticale montato sul cofano posteriore.
In aggiunta alle appendici fisse, Pagani Zonda Revolucion adotta un sistema DRS sull’ala posteriore. Il sistema ha due modi di funzionamento, entrambi attivabili in qualsiasi momento dal pilota. Il sistema manuale è attivato dal pulsante DRS presente sul volante. L’ala passa dalla posizione di massimo a minimo carico aerodinamico, al presentarsi di una accelerazione laterale di +/- 0,8 g ed una velocità minima di 100 km/h. Tenendo premuto il pulsante DRS per più di due secondi il sistema DRS lavora in automatico rispettando le condizioni messe a punto dagli ingeneri di Pagani Automobili durante lo sviluppo. Il risultato è una vettura sempre veloce, sempre più prestazionale in qualsiasi curva di qualsiasi circuito del mondo.
 

L’impianto frenante monta dischi Brembo CCMR di ultima generazione, seguendo processi produttividerivati dalla tecnologia Formula 1.  Con un risparmio di peso del 15% rispetto ai dischi CCM vantano di una maggiore rigidezza e di temperature di esercizio più basse durante l’uso estremo in pista.  Questo contribuisce a una vita del disco che è incrementata di quattro volte.
Il pilota avverte una sensazione al pedale costante, priva di fading con un sensibile incremento globale della potenza di frenata.
 
Pagani Zonda Revolucion rappresenta l’esperienza definitiva chi vuole vivere le massime prestazioni possibili in pista, su una vettura sicura ed intuitiva. Pagani Zonda Revolucion, come tutte le creature dell’atelier di San Cesario sul Panaro, è un vestito su misura. Un oggetto dove arte e scienza si fondono per creare una sintesi perfetta tra tecnologia, prestazioni ed estetica Pagani. Un nuovo capolavoro da collezione firmato Horacio Pagani.
 
Pagani Zonda Revolucion è venduta ad un prezzo di 2.2 milioni di Euro più tasse.
 
Horacio Pagani, Owner e Chief designer di Pagani Automobili:
 
 “I limiti sono fatti per essere superati. Sapevamo che Pagani Zonda R era già un’auto velocissima, la più veloce di sempre sul circuito del Nuerburgring. Sapevamo che sarebbe stato molto difficile riuscire a  progettare e realizzare una vettura ancora più estrema. Ma grazie al creatività ed al lavoro di tutto il centro stile di Pagani Automobili, gli ingegneri, e tutta la Famiglia Pagani, siamo riusciti a creare un sia oggetto bellissimo che una supercar ancora più veloce. Un’automobile che sono sicuro elettrizzerà tutta la nostra clientela e tutti i fan di Pagani Automobili sparsi nel mondo”

Dati Tecnici

Motore Mercedes-Benz AMG - M120 - 12 cilindri a V di 60°, 48 valvole, cilindrata 5987 ccm, lubrificazione a carter secco
Potenza max. (kW) cv/giri: (551) 800 / 8.000.
Coppia max. Nm/giri: 730/5.800
Corsa 80,20 mm
Alesaggio 89,00 mm
Controllo trazione 12 Stadi - Controllo trazione Bosch Motorsport
Impianto di aspirazione Farfalle singole per cilindri, azionate meccanicamente
Impianto di scarico Inconel idroformato con rivestimento ceramico
Trasmissione Motore posteriore longitudinale centrale;trazione posteriore con differenziale autobloccante
Cambio XTRAC 672 su specifica progetto, trasversale sequenziale infusione in magnesio; 6 marce ad innesti frontali con sistema dirobotizzazione Automac Engineering
Impianto frenante 4 dischi Brembo CCMR Carbon-Ceramic autoventilanti;servofreno idraulico;impianto ABS 12 Stadi - Bosch Motorsport Race ABS
Dischi Ant. 380x34 mm con pinza monolitica a 6 pistoncini;post. 380x34 mm con pinza monolitica a 4 pistoncini
Ruote Cerchi forgiati monolitici APP; ant. 19 pollici, post. 20 pollici
Pneumatici Pirelli P Zero Zonda R: ant. 255/35/19; post. 335/30/20 - ant. 255/645/R19; post. 335/705/R20
Sospensioni 4 ruote indipendenti a triangoli sovrapposti;bracci forgiati in AvionAl; braccio superiore a bilanciere con mollaelicoidale e ammortizzatore regolabile Öhlins; barra anti-rollio
Struttura Monoscocca centrale in Carbonio-Titanio, motore semi portante;Spaceframe anteriori e posteriori in Cr Mo;carrozzeria in fibra di carbonio MD System
Dimensioni Lunghezza 4886 mm; larghezza 2014 mm;altezza 1141 mm; passo 2785 mm;peso a secco 1070 kg
Sicurezza Gabbia rollbar in tubo d’acciaio al Cr Mo; sedili monoscocca incarbonio compatibili HANS; cinture a cinque punti
Prestazioni 0-100 km/h in 2,6 sec.; velocità massima: oltre 350 km/h
Rapporto Peso/Potenza 1,34 kg/cv